Capire e Orientarsi – Incontri per giovani

Adolescenti e giovani con il maladaptive daydreaming: cosa fare?

Intervenire presto: perché

I ragazzi e le ragazze tendono a sottovalutare il maladaptive daydreaming, ma in realtà affrontarlo subito permette di non perdere momenti fondamentali della propria vita e della propria crescita.

Incontri dedicati ai giovani e agli adolescenti con maladaptive daydreaming

La nostra associazione propone ora degli incontri mirati a questa fascia d’età, per aiutare i più giovani ad orientarsi e a comprendere se stessi, per non finire a sprecare gli anni della scuola e dell’università nelle fantasie.

UN NUOVO SERVIZIO PER I SOCI

Ascolto, supporto e orientamento destinato ai minorenni e incentrato sull’età dell’adolescenza

18 Maggio dalle 19 alle 20.
Identità e maladaptive daydreaming. Quali implicazioni ?

31 Maggio dalle 19 alle 20.
I sogni : sono davvero lo specchio di ciò che vorremmo essere?
Crescere significa trasformare i desideri in obiettivi concreti

10 Giugno dalle 19 alle 20.
Azione! Tecnica del teatro dell’oppresso.
Concentrarsi sullo sviluppo del sé e migliorare la qualità della propria vita a piccoli passi.

 

 

Gli incontri si terranno in modalità online.

Prenotazione obbligatoria entro il 8 Maggio tramite e-mail a staff@maladaptivedaydreamingitalia.com

Si richiede un contributo di 60 euro. 

Guarda i nostri video dedicati ai più giovani

 

Capire e orientarsi: cosa significa?

L’adolescenza è il periodo della vita in cui si lascia andare il sé bambino e si costruisce la propria identità come soggetto indipendente, la propria autonomia, la proiezione di sé stessi “in avanti”.

Ma è così semplice compiere questi “compiti dello sviluppo”, o spesso si preferisce una via di fuga? Che rapporto ha il Maladaptive Daydreaming con la costruzione ideale e reale della propria identità personale e sociale?

La scarsa fiducia in sé stessi, il senso di vergogna, la perdita dell’orientamento sono fenomeni che caratterizzano l’età adolescenziale, ancor di più al giorno d’oggi, in un mondo interconnesso in cui gli stimoli, le identità e le possibilità appaiono infinte.

Per queste ragioni, il Maladaptive Daydreaming e altri comportamenti disadattivi, in questa età particolare, possono sfuggire al controllo e sfociare in problematiche che impediscono la crescita interiore.

E’ normale perdersi ad un bivio, proveremo insieme a tornare sul giusto cammino della crescita!

L’obiettivo di questi incontri è far emergere (educare viene dal latino educere, “tirar fuori”), una possibile traiettoria da seguire per imparare a riconoscere e gestire il Maladaptive Daydreaming

road signs

Translate »